Italiano Español Nederlands Français
Home arrow America Latina ▸ arrow Vita della parrocchia di Ypacaraí arrow La struttura della Messa è la struttura della vita/1
Stampa Segnala a un amico


Vita della parrocchia di Ypacaraí





LA STRUTTURA DELLA MESSA È LA
STRUTTURA DELLA VITA/1

Pascua Joven 2019 a Ypacaraí

   

 

Anche quest'anno si è svolta nella nostra parrocchia, Sagrado Corazón de Jesús di Ypacaraí, la tipica Pascua Joven che qui in Paraguay rappresenta una bella tradizione di incontro con e tra i giovani e si realizza nel contesto del Triduo Pasquale, con le sue profonde e partecipate liturgie.

Dal Giovedì Santo fino alla Domenica di Pasqua, circa trecento giovani dai quattordici ai diciotto anni appartenenti alle varie tappe di preparazione alla Cresima, insieme ad altri che l'hanno già ricevuta, hanno partecipato alle attività programmate per loro - conferenze, film, canti, momenti di dialogo e di preghiera - e alle varie celebrazioni insieme a tutto il popolo.

Con l'aiuto dei ragazzi del servizio d'ordine e di numerosi collaboratori, in particolar modo i membri del gruppo Caritas che hanno garantito il funzionamento della mensa, tutto si è svolto con grande ordine, responsabilità e rispetto, come già da anni accade in queste occasioni che vedono affluire in parrocchia una moltitudine di persone.

Quest'anno il tema di riflessione scelto per i giovani è stato: "La Messa: il sacrificio di Cristo".

Tenendo presente che in parrocchia la catechesi per i ragazzi della Cresima si svolge la domenica mattina, a partire dalla partecipazione alla Messa, ci è sembrato importante, coincidendo tra l'altro la Pascua Joven con l'inizio della catechesi annuale, trattare il tema della Messa: le sue azioni liturgiche; il suo profondo mistero e significato che i giorni del Triduo Pasquale celebrano; le scelte che essa dovrebbe suscitare per la vita personale e di fede di chi vi partecipa.

L'atto di Cristo, della sua passione, morte e risurrezione, è l'espressione d'amore più importante di tutta la storia dell'umanità. È perciò essenziale, per i giovani, riflettere e capire come nella nostra vita di cristiani quell'atto che Cristo ha compiuto una volta, si compie oggi nella Messa, fonte e culmine della vita cristiana, sacrificio d'amore riattualizzato ogni volta sull'altare.

Imparare a vivere attivamente le parti della celebrazione eucaristica e conoscere quali siano le caratteristiche e il significato di ogni azione, ci deve aiutare a parteciparvi con la necessaria consapevolezza.

Con l'aiuto di un video i giovani hanno potuto approfondire come la struttura della Messa sia la struttura della vita, come tutta la vita del cristiano dovrebbe essere una Messa vissuta. L'Eucaristia dovrebbe essere il paradigma, la struttura ideale e ispiratrice, la forma di tutte le nostre azioni. Siamo chiamati a rendere vita il mistero che celebriamo nell'assemblea eucaristica. Di conseguenza, tutti i gesti che compiamo nella nostra vita, nessuno escluso, dovrebbero essere messi in gioco per imitare Cristo, soprattutto nell'aspetto del servizio, del donare la propria vita per gli altri e della santità.

È così che la storia e la vita di tanti martiri e santi si presentano come esempi, modelli da imitare per seguire con loro Cristo, quando giunge il momento della croce, nella speranza di gioire con lui nella gloria.

In tal senso hanno colpito e fatto riflettere la storia di san José Sanchez del Rio, proposta nel film Cristiada, e quella di san Giuseppe Moscati, presentata nel film Giuseppe Moscati. Il medico dei poveri.

Su questo, però, e su tutto quanto vissuto nella Pascua Joven, lasciamo la parola ad alcuni giovani partecipanti che ci offrono la loro testimonianza.

 

 
   

  Emanuela Furlanetto

(Continua)




14/05/2019

 
Sito della Comunità missionaria Redemptor hominis